Il Blog di Daiana

La visione di Se: ampliare il proprio vaso

780 757 Daiana Campaini

Quando si inizia un percorso di evoluzione spirituale, lo si fa sempre un pò alla cieca, senza troppo sapere come sarà né cosa aspettarsi, ma semplicemente ci si affida in modo piu o meno completo al terapeuta che si è scelto. Di solito è un senso di insoddisfazione, di apatia o tristezza che vi spinge a cercare aiuto. Quando arrivate, chiedo cosa vi porta e qual è sul momento il vostro piu grande desiderio, il vostro “fine ultimo” se ne avete uno e poi cominciamo. Durante la seduta e per varie sedute di solito sono solo io “a vedere il fim”, a vedere cioè dove siete, chi siete, cosa sentite e dove vuol portarvi la vostra Anima. Certo ne parliamo, piu per correttezza che per altro perché di solito quello che dico suona astruso, incomprensibile, improbabile..un “Antani-tapioca” come qualche cinefilo lo ha definito !

Ma poi arriva un giorno, all’interno di questo percorso terapeutico, in cui voi ed io avremo le stesse visioni o le stesse sensazioni. Quel giorno, dopo aver molto pulito, molto affrontato e trasformato, vedremo lo stesso film! Li sarete diventati Amore Puro. Certo non è uno stato stabile dell’essere, ogni volta dovrete riguadagnarvelo, ma almeno avrete sperimentato cos è, che esiste e che VOI, proprio voi, siete capaci di sentirlo e di arrivarci, non è piu qualcosa che si trova sono nei libri di guru e santi..

Quel giorno sarà uno spartiacque, sarà il risultato di un percorso e l’inizio di un altro. Sarà il risultato di un percorso di allenamento alla pazienza, all’accoglienza di sé e dei propri limiti, alla flessibilità, un percorso dove avrete imparato ad AMARVI, a SENTIRVI chiudendo le orecchie al rumore del mondo, a tutti coloro che hanno consigli vincenti, formule di successo chiavi in mano e detentori della “giusta via”. Avrete imparato a vedervi per quel che siete e ad accettare che ci sono cose bellissime di voi che nessun’altro ha e cose che invece vorreste che fossero migliori. In entrambe i casi avrete imparato il CORAGGIO DI SOSTENERNE LA VISTA . Solo l’Amore incondizionato e puro apre alla consapevolezza, fa grande “il vostro vaso”, la votra capacità di accogliere.

Il recupero di Se: tornare ad essere Alchimisti.

Allargare il proprio vaso è il primo passo, poter accogliere nel vostro vaso tutta la vostra realtà è il secondo, imparare a trasformare è il terzo passo.

Imparare a trasformare è l inizio del nuovo percorso. Un apprendistato lungo tutto una vita ed oltre dove diverrete Maghi ed Alchimisti, ciò che realmente siete da sempre, ma che pensieri limitanti, condizionamenti ed eventi “mal compresi e mal archiviati” hanno fatto in modo che dimenticaste o smetteste di credervi. Amare ed accettare se stessi e sapersi trasformare fa di voi degli Esseri di Luce che son stati in grado di ricongiungere Anima e personalità, Cielo e Terra dentro di sé e se saprete accompagnare altri condividendo con Onestà, Umiltà, Rettitudine ed Amore questo vostro percorso, allora sarete anche dei terapeuti.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.